Origini della CocainaLe origini della cocaina e del suo uso risalgono ad oltre 4.500 anni fa.

Gli Incas, antica popolazione andina, furono i responsabili dell’espansione e della regolamentazione dell’uso della coca in tutta l’America del Sud.

Inizialmente la sua coltivazione e l'uso erano limitati alla famiglia reale, agli alti dignitari ed ai sacerdoti.

In seguito, con la sua progressiva assimilazione delle usanze e tradizioni locali, l’uso della coca si estese a tutta la popolazione, ma sempre con delle precise regole.

L’Occidente conobbe la coca soltanto dopo la caduta dell’impero degli Incas. I conquistadores spagnoli, di fronte ai diversi e spesso contrastanti aspetti dell’uso della coca, ebbero atteggiamenti alterni ora incoraggiandone l’uso, ora proibendolo.

L’uso della coca cominciò a diffondersi in Europa soltanto negli ultimi anni del XVIII secolo.

Tra il 1859 e il 1860, venne isolato il suo principio attivo in un laboratorio tedesco e la sostanza venne immessa sul mercato con il nome di cocaina.

Lo psichiatra Sigmund Freud, allora giovane assistente degli Ospedali Universitari di Vienna e studioso delle origini della cocaina, fu uno dei responsabili della diffusione di questa droga, in quanto ne elogiò in un suo trattato gli effetti antidepressivi, euforici ed energetici.

Alla sua diffusione, però, seguirono anche numerose morti di medici e malati, deceduti dopo averne fatto uso, tanto che il più autorevole specialista della dipendenza da droghe, il professor Emil Erlenmeyer, accusò Freud di aver dato il via al terzo flagello dell’umanità, dopo l’alcool e la morfina.

Sempre alla fine di quel secolo, in Germania si concentrarono maggiormente sugli effetti stimolanti della cocaina e i medici militari cominciarono a prescriverla per potenziare le capacità di prestazione delle truppe, tanto che nella prima guerra mondiale i soldati tedeschi ne fecero un uso massiccio.

La cocaina,  fu messa al bando dapprima negli Stati Uniti nel 1914, mentre solo nel 1920 fu vietata anche in Germania. Secondo ricerche storiche l’élite nazista al potere sarebbe stata sempre ben rifornita di cocaina.

Negli anni ’80 la cocaina è stata la droga dei cosiddetti yuppies (termine coniato per identificare i giovani di successo), ma sarebbe rimasta chiusa in una ristretta cerchia di consumatori se i cartelli della droga latino-americani non avessero progettato nuove superfici di coltivazione, sistemi di produzione e vie di traffico sempre più organizzate, con l’obiettivo di invadere il mercato della droga nordamericano e dell’Europa occidentale, fino ad affermarsi come una delle peggiori sostanze stupefacenti.

Dalle origini della cocaina ad oggi, possiamo osservare i disastrosi effetti della diffusione di questa droga che viene consumata ormai da tantissime persone.

Il Programma Narconon offre una via d'uscita efficace dalla dipendenza da cocaina ed ha aiutato migliaia di persone a riprendere il pieno controllo della loro vita.

Mettiti Subito in Contatto con gli Operatori del Centro Disintossicazione da Cocaina Narconon Gabbiano, Sapranno Offrirti la Miglior Soluzione Possibile al Tuo Problema