Home   |   Informazioni Cocaina   |   Dipendenza Cocaina   |   Disintossicazione Cocaina   |   Struttura   |   Gallery   |   Testimonianze   |   Contatti 
     
 
 

Novità!
Non hai tempo ora di leggere il sito?

Preferisci Scrivere
invece di Chiamare ?

 
Lascia ora la tua email:
Ti contattiamo noi in forma assolutamente
privata e Anonima!
 
Tuo Nome (*):
E-mail (*):
Telefono *:
 
Il problema riguarda:
Me stesso
Un familiare
Un amico
 
Se Vuoi, lascia qui un messaggio
 

*
 
 

Garanzia di serietà = la tua Email è sicura: da me NON riceverai mai spam
Nota: I campi con * sono obbligatori

Danni del Crack

Danni del CrackCome per tutte le droghe da strada, ciò che viene effettivamente venduto potrebbe non corrispondere a ciò che si crede di aver comprato.

E’ difficile indicare gli effetti collaterali e i danni del crack quando non si conosce l’effettivo contenuto della sostanza. Esistono rischi di decesso documentati sia al primo che al centesimo utilizzo, o qualsiasi volta il crack venga utilizzato. Si può morire di crack anche senza finire in overdose.

Molti utilizzatori di questa droga, poi, manifestano sintomi di gravi disturbi mentali, come paranoia, deliri e psicosi di tipo schizofrenico, che il più delle volte si attenuano per poi svanire quando si smette di usare il crack. In alcuni casi, però, tali alterazioni mentali possono diventare permanenti, a seguito di danni o lesioni al cervello.

Studi effettuati di recente sulle morti e sulle patologie derivanti dall’uso di droghe eccitanti (prima fra tutte il crack e la cocaina, seguiti da anfetamine ed ecstasy), sono circa 10.400 le persone colpite da ictus che hanno meno di 55 anni. Tra queste, circa 4.200 persone hanno meno di 45 anni. Ciò perché l’uso di crack provoca restringimenti e spasmi nelle arterie, che possono addirittura causarne la rottura, generando quindi queste gravi emorragie.

Danni del Crack

L’abuso di crack porta gli stessi danni alla salute associati all’abuso della cocaina cloridrato, ma questi rischi sono accresciuti perché il crack è più potente e perché è fumato. La possibilità di paralisi cerebrale e attacchi di cuore aumenta, e i danni del crack cronici al fegato ed ai polmoni sono comuni tra i dipendenti dal crack. Sono anche molto diffusi i comportamenti aggressivi e suicidi. Molto più che la cocaina cloridrato, il crack si è dimostrato una droga che instaura rapidamente una fortissima dipendenza, anche fisica.

I Danni del Crack la Rendono una Droga
più Pericolosa Rispetto a Tante Altre.
Decidi di Smettere e Salva la Tua Vita!